News

Novità dal mondo CMC Group

inferiate-cmc-recinzioni-3

Detrazioni fiscali: chi ne usufruisce, quali sono le scadenze e quali prodotti rientrano nelle agevolazioni

 

Prorogata fino al 31 Dicembre 2016 la possibilità di usufruire di detrazioni fiscali riguardanti lavori di messa in sicurezza dell’abitazione. Leggi chi, come e quanto puoi ricevere dallo Stato.

 

Disciplinata dall’art.16-bis del Dpr 917/86 (Testo unico delle imposte sui redditi), la detrazione fiscale delle spese per interventi di ristrutturazione edilizia è stata resa permamente dal decreto legge n. 201/2011 dal 1° gennaio 2012 dal decreto legge n. 201/2011 e inserita tra gli oneri detraibili dall’Irpef.

 

La detrazione è pari al 36% delle spese sostenute, fino a un ammontare complessivo delle stesse non superiore a 48.000 euro per unità immobiliare, ma dal 26 Giugno 2012 il decreto legge n. 83/2012 ha elevato al 50% la misura della detrazione e a 96.000 euro l’importo massimo di spesa ammessa al beneficio; ulteriori proroghe hanno fissato la possibilità di usufruire della maggiore detrazione Irpef (50%) sino al 31 dicembre 2016.

 

Dal 1° gennaio 2017 la detrazione tornerà alla misura ordinaria del 36% e con il limite di 48.000 euro per unità immobiliare.

Le inferriate usufruiscono di queste agevolazioni?

Secondo quanto dichiarato al punto f) nell’articolo 3 del “Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia” possono essere passibili di detrazione fiscale IRPEF tutti gli “Interventi relativi all’adozione di misure finalizzate a prevenire il rischio del compimento di atti illeciti da parte di terzi.” 

 

Considerati atti illeciti furti, aggressioni, sequestri di persona  e reati che comportano la lesione di diritti giuridicamente protetti; la detrazione risulta applicabile alle spese sostenute per realizzare:

 

  • rafforzamento, sostituzione o installazione di cancellate o recinzioni murarie degli edifici,
  • apposizione di grate sulle finestre o loro sostituzione,
  • porte blindate o rinforzate,
  • apposizione o sostituzione di serrature, lucchetti, catenacci, spioncini,
  • installazione di rilevatori di apertura e di effrazione sui serramenti,
  • apposizione di saracinesche,
  • tapparelle metalliche con bloccaggi,
  • vetri antisfondamento,
  • casseforti a muro,
  • fotocamere o cineprese collegate con centri di vigilanza privati,
  • apparecchi di prevenzione antifurto e relative centraline.

Chi può usufruire della detrazione?

Possono beneficiare dell’agevolazione di detrazione Irpef 50 % :

 

  • il proprietario o il nudo proprietario,
  • il titolare di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie),
  • l’inquilino o il comodatario,
  • i soci di cooperative divise e indivise,
  • i soci delle società semplici,
  • gli imprenditori individuali, solo per gli immobili che non rientrano fra quelli strumentali o merce.

 

La detrazione Irpef 50% spetta anche al familiare (coniuge, parenti entro il terzo grado, affini entro il secondo grado) convivente del possessore o detentore dell’immobile, purché sostenga le spese e le fatture e i bonifici risultino intestati a lui. L’agevolazione spetta anche se le abilitazioni comunali sono intestate al proprietario dell’immobile e non al familiare che beneficia della detrazione.

cmc-recinzioni-verona-bergamo

Cantiere a Marano Bergamo fornitura di recinzione modello mare h 1500 mm a tassellare zincata a caldo e verniciata a polveri grigio marmo antico posata da nostri operatori.

cmc-recinzioni-verona-crevalcore-6

Se avevi già in mente di recintare la tua abitazione e cerchi un’azienda, seria e con esperienza, che riesca a seguirti passo dopo passo, a partire dalla realizzazione, fedele sul piano estetico e su quello funzionale alle tue richieste, fino al montaggio, affidati al personale qualificato di CMC GROUP RECINZIONI

ULTIME REALIZZAZIONI

cmc group recinzioni-3

NUOVE REALIZZAZIONI 2015
CMC GROUP REALIZZA anche porte per chiusura cantina in telaio in ferro da serramento e tamponatura interna con pannello COIBENTATO, con maniglia ,zincato a caldo e verniciato a polveri poliestere da esterno,posato in opera dai nostri operatori.

cmc-recinzioni-cancelli-vallese

Cantiere VALLESE DI OPPEANO, realizzazione di un cancello ad un’anta apribile con maniglia manuale e serratura e 3 mandate di chiusura il tutto zincato a caldo con tamponatura lamiera grecata il tutto posato in opera

cmc-recinzioni-pescantina-verona

Soluzione dal design contemporaneo e dalle infinite possibilità creative, Mare è un’originale recinzione multifunzionale. Versatile e personalizzabile è utilizzabile come: pannello di recinzione, recinzione decorativa o parete riempita per privacy. Pensato per applicazioni di elevato pregio estetico, è estremamente facile da installare.

La proposta di Mare è stata ben accolta, per il design moderno del prodotto, le sue geometrie particolari e la capacità di integrarsi armoniosamente con le linee del complesso residenziale, conferendo un ulteriore tocco di differenziazione. Mare si è inoltre rivelato una valida e più “leggera” alternativa al classico muretto, con un impatto visivo ridotto rispetto a quest’ultimo.

Ha inoltre favorito la scelta, la facilità d’installazione: seppure fosse la prima volta che l’impresa metteva in posa questa tipologia di pannelli, non è stata riscontrata alcuna criticità.

Inoltre, la realizzazione del muretto tradizionale avrebbe comportato la creazione preventiva dei cordoli in cemento; in questo caso invece, per montare Mare , è stato sufficiente fare dei plinti in cemento in cui affondare i pali, con un risparmio notevole di tempo e materiali e quindi di realizzazione.

Con un risultato estetico di grande impatto scenografico, Zenturo ha conferito ulteriore valore all’immobile.

 

FOTO REALIZZAZIONE

cmc-recinzioni-dalmine

CMC GROUP presenta la nuova cancellata Tondo Decò, una recinzione che coniuga sapientemente estetica e robustezza, progettata per adattarsi al meglio a tutti i contesti residenziali.

Scuole, edifici pubblici, case private, parchi: sono molteplici le applicazioni che necessitano di una protezione efficace, senza rinunciare alla piacevolezza estetica.

Tondo Decò  risponde perfettamente a quest’esigenza: con le sue componenti caratterizzate tutte dal medesimo design, il disegno, decorativo classico ed  elegante, è in grado di armonizzarsi perfettamente con l’ambiente circostante. Un’integrazione ottimale con soluzioni essenziali e contemporanee.

Per Tondo Decò, la parola d’ordine è massima flessibilità: l’esclusivo set di fissaggio che consente un’installazione facile, veloce, completamente integrata e discreta, anche su muretto, permette di adattare la recinzione a qualsiasi situazione.

Grazie allo speciale trattamento protettivo impiegato dopo la zincatura per garantire un’ottima adesione del rivestimento in poliestere (100 micron di spessore minimo),Tondo Decò mantiene un aspetto ed una funzionalità perfetti nel tempo.

Disponibile in diverse altezze, presenta una larghezza standard di 2000 mm. Di serie nei colori micaceo o nero, può esser personalizzato in altri colori su richiesta.

 

GALLERIA FOTO

cmc-recinzioni-tencarola-padova

La sensibilità all’aspetto estetico ed alle potenzialità d’integrazione architettonica della recinzione si sta sempre più affermando tanto da rappresentare, attualmente, uno tra i più significativi fattori di scelta di un prodotto, soprattutto laddove si parli di contesto abitativo.

In risposta ad una domanda crescente del mercato, CMC GROUP RECINZIONI VERONA si sta sempre più orientando allo studio di soluzioni di alto valore estetico con un’attenzione particolare verso un design che non rinuncia mai alla funzionalità.

La progettazione, infatti, secondo CMC GROUP, prende sempre il via dalle qualità intrinseche della recinzione che si declinano in utilità funzionale, praticità nell’uso, semplicità d’installazione e durata negli anni.

Per questo anche la gamma design CMC GROUP è realizzata per fornire prestazioni tecniche superiori, con materiali di altissima qualità, lavorati e rifiniti con grande cura del dettaglio e pensati per resistere a condizioni ambientali estreme.

FOTO REALIZZAZIONI

cmc-recinzioni-dalmine-appartamenti-3

A Dalmin, in provincia di Brescia, è stato recentemente costruito un imponente complesso residenziale signorile dai tratti architettonici molto moderni, risultato di un disegno razionale degli spazi che vede protagonisti vari volumi cubici coesistenti in una struttura armoniosa.

Trattandosi di un complesso comprendente più unità abitative, si è reso necessario individuare una soluzione di separazione dei giardini appartenenti alle varie proprietà, oltre che per la delimitazione perimetrale dell’area.

L’estetica di pregio dell’immobile imponeva la scelta di recinzioni di delimitazione e separazione la cui componente estetica fosse primaria, quindi di forte impatto, originali, distintive, capaci di valorizzare l’architettura dell’edificio. Senza però rinunciare ad una funzionalità di protezione della privacy tra spazi verdi contigui.

Punta di diamante della gamma design di CMC Group  – Decò è stato individuato quale prodotto più adatto sia per delimitare l’area, sia per dividere le aree del giardino, perché ricercato come il complesso residenziale e perché in grado di conferire un ulteriore tratto distintivo e originale alle abitazioni.

Con un risultato estetico di grande impatto scenografico, Decò ha conferito ulteriore valore all’immobile.

 

GALLERIA FOTO

cmc-recinzioni-rovereto-11

Recinzioni a Rovereto
Cantiere Rovereto recinzione modello Mare in lamiera zincata e verniciato a polveri GRIGIO MICACEO